SOS SCUOLA: aiuto per i compiti e per lo studio? Prova con MyEdu!

myedu compiti scuola
Ci sono bambini che riescono a diventare autonomi nella gestione dei compiti molto presto e bambini che hanno bisogno di più tempo per le più disparate ragioni.

E no, non è sempre e solo responsabilità dei genitori (dei GENITORI e non solo della mamma, sia chiaro!).

Sappiamo (ahinoi!) che l’argomento scuola può essere delicato e che la gestione dei compiti può essere frustrante per il bambino e per il genitore fino a diventare un qualcosa che va a minare la serenità quotidiana e, alla lunga, il rapporto genitore-figlio.
Come si può fare per uscirne?
E, se il bambino invece è autonomo, come si può cercare di stimolarlo perché non si annoi? Perché impari il piacere dell’approfondimento e dell’apprendimento in quanto tale? Perché possa avere quel qualcosa in più che magari a scuola non trova?
MyEdu Family è la risposta!
Sia per chi necessita di aiuto sia per chi cerca approfondimento e intrattenimento intelligente ed educativo.
MyEdu Family infatti ti dà l’opportunità di avere un aiuto personalizzato a casa, ma soprattutto di provare un approccio diverso alla questione scuola.

Ma cos’è e come funziona MyEdu? 

MyEdu è un editore milanese che da più di 20 anni sviluppa risorse e strumenti per la didattica digitale, per supportare studenti, genitori e insegnanti, a casa e a scuola, durante tutto il percorso scolastico.
MyEdu Family, in particolare, è la piattaforma specificamente dedicata alle famiglie e ai ragazzi della scuola dell’obbligo:

al suo interno troverete migliaia di lezioni, approfondimenti, video, verifiche, esercizi, tutto suddiviso perfettamente per anno di frequenza e materia, costantemente aggiornato dal team di esperti ed insegnanti coinvolto nel progetto e allineato con i programmi e le indicazioni via via formulate dal Ministero. Una risposta davvero pratica alle necessità delle famiglie.

Avrete anche a disposizione un team di docenti che risponderà alle domande degli studenti e li aiuterà così nei compiti (non in chat diretta, ma via mail, per questioni di sicurezza).
La vostra bambina non ha seguito la lezione sulla differenza tra “cu” e “qu”?

Nessun problema oltre al video di spiegazione, troverete esercizi interattivi specifici, delle verifiche corrette automaticamente con il risultato corretto in caso di errore. In questo modo è più efficace capire dove si è sbagliato e su cosa porre maggiore attenzione. A disposizione dei ragazzi e della famiglia ci sono poi migliaia di contenuti di approfondimento sia per conoscere meglio qualche cosa che ha incuriosito sia per ripassare se qualcosa non è chiaro.

Il vostro ragazzo non ha chiara la moltiplicazione tra potenze e voi non ricordate assolutamente niente sul(l’imperdibile, diciamocelo) punto?

Non vi toccherà risturdiarvela né mandarlo a chiedere chiarimenti alla prof, cosa che spesso imbarazza i preadolescenti o almeno i più timidi e impacciati, specialmente il primo anno delle medie: gli basterà accedere a MyEdu Family e selezionare in “scuola secondaria” la classe prima, la materia e guardarsi il video con la spiegazione.

E, come su ogni argomento del programma, potrà fare un’attività interattiva, un test o una verifica che verrà automaticamente corretta per essere così certo di aver compreso e affrontare la prof di matematica e i compagni senza ansie (se non quelle dell’età…).

Ma quando un bambino naviga all’interno di MyEdu Family posso stare tranquillo? Può farlo da solo? O devo comunque guardarlo a vista?
Puoi assolutamente stare tranquillo: la piattaforma è a misura di bambino e gli studenti non troveranno al suo interno nessun contenuto inadatto.
Potete lasciarli fare da soli anche per divertirsi nelle sezioni dedicate al gioco. Le video lezioni non sono caricate su You Tube, ma si vedono solo all’interno di MyEdu. E anche per i giochi didattici siamo all’interno della piattaforma, senza banner pubblicitari.
aiuto compiti
Ok, MyEdu Family è sicuro, ma è facile da usare? O devo comunque intervenire?

E’ molto semplice usare la piattaforma: è suddivisa in “stanze”, ognuna dedicata al tipo di attività (tutor, giochi, attività, studio e officina). Nello spazio personale di studio, troverete tutto quello che riguarda vostro figlio (verifiche e attività svolte, contenuti salvati, compiti, e i contatti per l’ufficio assistenza).

I contenuti sono suddivisi per scuola (primaria o secondaria) e per materia (coding e invalsi inclusi), numerosi sono i giochi digitali per imparare divertendosi (cosa fondamentale), volendo anche in CINQUE lingue (progetto e modalità CLIL).

Ma mio figlio studia con le mappe concettuali… 

Ne trovate a centinaia già pronte e solo da stampare oltre, o nel caso anche da modificare!

 Mio figlio ha necessità di lettura facilitata

Seguendo le indicazioni dell’Associazione Italiana Dislessia i contenuti di MyEdu possono essere visualizzati in modalità “Lettura facilitata” (Font Verdana e maggior distanziamento tra le lettere).

 MyEdu Family offre anche corsi di lingue?

Sì, sono presenti corsi di lingue (inglese, francese, spagnolo e tedesco) che accompagnano lo studente dai 5 ai 17 per la preparazione alle principali certificazioni, come il Cambridge ad esempio, fino al  raggiungimento dei quadri A1, A2, B1 e B2. 

C’è altro in MyEdu Family?

Dizionario, enciclopedia online Encyclonet: oltre 100.000 voci!), atlante multimediale, una guida ai siti consigliati, il focus mensile, ECDL, tesine e il nuovissimo Mondo degli animali (che magari avete visto anche su RAI Gulp alla Banda dei Fuoriclasse). 

Per i bambini e i ragazzi più curiosi, troverete un’infinità di corsi extradidattici in continuo aggiornamento: iniziamo dall’ imparare ad usare consapevolmente uno smartphone – fatelo anche voi genitori! -, poi passiamo alla scrittura creativa, al mondo dei podcast dedicato alle letture, e poi il coding con un corso di 52 lezioni per imparare a programmare con scratch, la stampa in 3D,  le fake news o ancora l’educazione finanziaria… e moltissimo altro!. 

Insomma, in MyEdu Family trovate un alleato per i ragazzi e, diciamocelo, anche per voi: non vi resta che diventare grandi amici!

 

Post in collaborazione con MyEdu Family

#myedu #impararedivertendosi 

 

Tags from the story
More from 50sfumaturedimamma

Perché non cresceremo una generazione migliore

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailPerché? 1) perché siamo più infantili dei bambini che abbiamo messo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.