Come creare una wall gallery perfetta 

come creare una wall gallery desenio
Come creare una wall gallery

Da un paio d’anni ho cambiato casa e questa volta ho deciso di comprare subito l’essenziale per poi dedicarmi un po’ per volta, senza ansie e senza quella fretta che ti fa fare spesso scelte sbagliate, ai complementi d’arredo e a quadri, poster, stampe e tessuti.

Una delle stanze che ha atteso più a lungo è stata quella del soggiorno, perché ci si lavora e ci si rilassa e ci ho messo del tempo ad immaginarmi come conciliare le due cose e come personalizzarlo, un poco per volta e soprattutto un pezzo per volta. Chi ci segue su Instagram lo sa, perché ve ne ho parlato spesso: da qualche settimana stavo meditando su come liberarmi della desolazione della parete bianca dietro al divano… Ed è qui che è entrato in gioco Desenio.

Desenio, per chi non la conoscesse, è un’azienda nata una decina di anni fa che vende online in decine di Paesi poster (anche personalizzabili), cornici, calendari da parete, borse in tessuto e cover per IPhone.

Il suo stile è inconfondibile, fortemente influenzato dalle sue origini svedesi.

I poster sono perfetti per gli amanti del decor scandinavo, ma non solo, perché riescono a dare un tocco scandinavo ad un ambiente che non lo è del tutto o che non lo è in maniera spiccata: come casa mia, che ha pezzi di diversi stili, mixati tra loro secondo il mio gusto personale.

Ho deciso così di scegliere Desenio come partner in crime per l’ideazione e la creazione della wall gallery che desideravo.

Come creare gallerie a parete perfette

Innanzitutto, per creare una wall gallery perfetta occorre individuare la parete che possa ospitarla e decidere quanto spazio dedicarle.

Ho trovato perfetto per questa scelta il sito di Desenio, che vi consente con un rendering veloce e intuitivo di tradurre in realtà le vostre idee e di dare loro un aspetto che vi permetta di non sbagliare scelte.

Sul sito potrete creare la vostra gallery: potete scegliere il colore della vostra parete e la posizione che avrà a seconda dell’arredamento circostante e del tipo di stanza.

Una volta decisa la posizione della gallery, dovrete decidere che composizione volete realizzare, di che dimensione e, quindi, grossomodo con quanti pezzi: il sito di Desenio vi propone più possibilità: a voi la scelta!

come creare una galleria a parete desenio

 

A questo punto, scelta la galleria che più vi piace, dovrete decidere che poster acquistare, riquadro per riquadro, e li vedrete via via comparire nel rendering, così da poter valutare l’effetto nel suo insieme.

Un ultimo passaggio: scegliere le cornici che il sito vi proporrà già delle misure corrette per i poster acquistati.

Vi piace il risultato?

Se siete decisi, basta un click e automaticamente tutto andrà nel vostro carrello, senza possibilità di errore.

Se invece volete rifletterci, dormirci su o avere un parere di qualcuno, prima di acquistare, nessun problema! Potrete salvarla, per poi ritornarci in un momento successivo e acquistarla così com’era o apportare delle modifiche.

Come scegliere i poster per una wall gallery

Le possibilità sono diverse, troverete centinaia di stampe da Desenio, ma i filtri del sito sono utilissimi per aiutarvi.

Per una galleria a parete che sia ben riuscita i poster devono essere tra loro collegati da un fil rouge: quale lo dovrete decidere voi.

Vi do qualche spunto: un colore forte che sia presente in tutte le stampe o una tonalità di base d’insieme su cui tutti i poster ruotino o uno stile preciso (vintage o citazioni o poster copie di quadri di pittori famosi, ad esempio) o un tema ricorrente (natura o, più nello specifico, mare o cielo o spiaggia o paesaggi…) o un tipo di arte (astratta, minimalista, line art, per darvi qualche idea) o una stanza di casa, magari la cameretta: in questo caso vi basterà cercare i poster per bambini, et voilà!

Impostate i filtri e scegliete tra quelli che rispondono alle caratteristiche richieste: omogeneità assicurata!

Io ho scelto di avere come filo conduttore una base di toni omogenea e tenue con qualche elemento a contrasto, il tutto con soggetto astratto.

Come scegliere le cornici per una wall gallery

Anche qui, non ci sono regole fisse che non siano il vostro sentire e l’ambiente in cui è inserita.

Ma come?! Tutto qui?!

Ok, vi dico la mia: io preferisco che ci sia armonia sia tra tutte le cornici sia tra queste e l’arredamento della stanza della cui parete si tratta.

Ecco perché quindi ho scelto il legno: in soggiorno ho diversi mobili in legno di recupero, qualche pezzo del passato, un’infinità di piante e uno stile nel suo insieme tra il vintage, lo scandinavo e il boho, perciò non trovo gli si adattino né materiali metallici né plastiche e colori scuri.

Via alle cornici in rovere chiaro, quindi!

Come appendere i quadri

Il modo migliore per non sbagliare è quello di munirsi di un paio di fogli di carta da pacco, matita, forbici e della gomma pane (è anche un’attività carina da fare con i bambini!)

Posizionate sulla carta da pacco le cornici e con la matita seguitene le sagome per poi ritagliarle.

Seguendo il modello di wall gallery che avete scelto sul sito di Desenio, posizionate e attaccate i ritagli sul muro con la gomma pane per tenerli fermi, senza rovinare le pareti.

Attaccate, staccate, spostate e riposizionate finché non arrivate al risultato voluto.

A questo punto segnate con la matita i punti in cui posizionare i chiodi e rimuovete le sagome.

Et voilà!

wall gallery desenio

 

Prima di lasciarvi l’elenco dei poster che compongono la mia gallery, vi ricordo, perché sapete quanto ci tengo alla tematica, che Desenio ha a cuore l’ambiente: è in possesso della certificazione FSC, è partner di Blue Marine e partner di Agroforestry.

E per la carta che utilizza nella produzione dei poster? Per ogni albero tagliato per la produzione e la vendita dei poster, Desenio ne pianta due!

Ed ora, per finire,

ecco qui ciò che vedete nelle foto:

i poster:

Saturn Space (21×30)

Splattered Gold (30×40)

Berlin Shapes  (30×40)

Painted Arches  (70×100)

Green & Gold  (50×70)

le cornici in rovere:

21×30

30×40

30×40

70×100

50×70

desenio

More from 50sfumaturedimamma

Perché non avrò un terzo figlio

Share this...FacebookPinterestTwitterLinkedinemailQualche anno fa, forse ero madre da pochissimo, un’amica scrisse, in...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.