Bonus Psicologo: che cos’è? E come funziona?

Il bonus psicologo è un beneficio stanziato dal governo con l’obiettivo principale ed immediato di far fronte alle conseguenze psicologiche che l’emergenza sanitaria ha avuto su tutti noi.

Questo bonus permettere a migliaia di cittadini di sostenere le spese per le sedute di psicoterapia, anche online.

Il 27 maggio 2022 il Ministro della Salute ha firmato il decreto  che attiva il “Bonus Psicologo”. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale sarà possibile richiedere un contributo fino ad un massimo di 600 euro, da utilizzare presso psicologi iscritti all’albo e che aderiranno a questa iniziativa.

Bonus Psicologo: come funziona e requisiti

Come funziona

Il beneficio è erogato attraverso un voucher e può essere utilizzato per scontare fino a un massimo di 50 euro per seduta.‍

In sostanza, il Decreto Attuativo – che verrà emanato entro 30 giorni dalla pubblicazione del Decreto di cui sopra – darà le istruzioni e la data partire dalla quale si potrà presentare domanda, che, se accolta, darà diritto all’assegnazione di un codice che potrà essere utilizzato per prenotare la seduta dai professionisti aderenti, come spiegato meglio di seguito.

Ci sarà del tempo per poterlo richiedere, ma sarà bene affrettarsi a farlo, perché potrebbe verificarsi un esaurimento veloce dei fondi a disposizione essendo presumibile una grande richiesta.

Requisiti

Potranno utilizzare questo incentivo le persone, di tutte le età, che hanno un ISEE inferiore ai 50.000 euro l’anno e stanno affrontando una condizione di depressione, ansia, stress oppure fragilità psicologica, a causa dell’emergenza pandemica.

Il decreto divide in tre le fasce per l’accesso al contributo:

  • 600 euro per le persone con ISEE fino ai 15 mila euro
  • 400 euro per le persone con ISEE tra i 15mila e i 30mila euro
  • 200 euro per le persone con ISEE tra i 30mila e i 50mila euro

Come richiedere il Bonus Psicologo 

Con la pubblicazione del decreto attuativo nella Gazzetta Ufficiale, l’INPS e Ministero della Salute comunicheranno la giornata a partire dalla quale sarà possibile inoltrare le domande all’INPS e il periodo di tempo durante il quale presentarle.‍

In questo lasso di tempo data ogni cittadino può inoltrare la propria domanda online attraverso il sito dell’ INPS.

È possibile richiedere il bonus psicologo anche attraverso il contact center INPS, nelle modalità previste dalla piattaforma.

Graduatorie 

Terminato il periodo di presentazione della domande per il Bonus Psicologo, l’INPS redige le graduatorie.

Una volta redatta la graduatoria, INPS comunica ai beneficiari l’accoglimento della domanda e  comunica a ciascun beneficiario un codice univoco.

Per i beneficiari è possibile utilizzare il bonus psicologo entro 180 giorni dalla data di accoglimento della domanda. Al termine di questa data il codice univoco è annullato e le risorse non utilizzate saranno riassegnate.‍

Come utilizzare il bonus psicologo?

Il cittadino deve comunicare il proprio codice univoco allo psicoterapeuta scelto.

Sarà compito del terapeuta, al termine della seduta, emettere fattura sulla piattaforma Inps segnalando il codice univoco del beneficiario e inserendolo nella propria fattura.

Quindi non è richiesto ai cittadini alcun anticipo per quanto riguarda l’importo del bonus.

E’ possibile utilizzare il bonus psicologo anche con psicologi non psicoterapeuti?


Per quanto il bonus è conosciuto oggi come “bonus psicologo”, sarebbe più corretto definirlo “bonus psicologico”.

Infatti, non è possibile utilizzare questo bonus con psicologi, ma solo con psicoterapeuti. E’ possibile utilizzare il bonus, inoltre, solo con gli psicoterapeuti che hanno aderito a questa iniziativa. 

E’ possibile utilizzare il bonus psicologo online?

Assolutamente si!

E’ possibile utilizzare il tuo bonus con qualsiasi psicologo specializzato in psicoterapia che ha aderito alla beneficio del bonus psicologo.

La psicoterapia online, inoltre, come riportato da Hedepy, piattaforma di psicoterapia online,  è tanto efficace quanto la psicoterapia “faccia a faccia” e gli utenti la considerano un modo semplice, comodo e sicuro per  usufruire di servizi psicoterapeutici.

Allo stesso tempo, il prezzo ridotto ti permette di poter sfruttare al massimo il tuo bonus psicologo.

Bonus psicologo 2022: perché è importante parlarne?


E’ importante parlare di Bonus non solo per dare un supporto economico a coloro che non possono accedere a servizi psicologici, ma anche per sensibilizzare sul tema del supporto psicologico incoraggiando le persone a prendersi cura di sé e affrontare i tabù nei confronti della psicoterapia.

Fin troppe persone, infatti, affrontano ancora il loro disagio psicologico da sole per vergogna o per paura. Per questo motivo il bonus non è solo un aiuto economico, ma anche culturale.

Per maggiori informazioni e restare aggiornato, sulle novità del bonus psicologo consulta questa pagina: https://hedepy.it/ottieni-e-utilizza-il-bonus-psicologo-con-hedepy/

Post a cura di Hedepy, piattaforma di psicoterapia online

More from 50sfumaturedimamma

Come debellare i pidocchi resistenti nei bambini

Share this... Facebook Pinterest Twitter Linkedin email Vi è mai capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.