Family Act 2022, facciamo chiarezza

family act 2022

Nuove normative e nuovi decreti anche per questo 2022.
Ormai questi due anni di pandemia ci hanno abituati a questi termini, anche se spesso questi provvedimenti ci hanno creato notevoli difficoltà nel capire come attuare realmente le nuove norme.

Ciò che è certo, però, è che da Aprile 2022 è ufficialmente entrato in vigore il Family Act.
Di cosa si tratta? Quali cambiamenti sancisce?

Family Act 2022: di cosa si tratta

Prima di tutto è importante sapere che il Family Act 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 27 aprile 2022 ed entra effettivamente in vigore dal 12 maggio 2022.

La Legge 7 aprile 2022 n. 32 parte dall’iniziativa della Ministra per le pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti, e dell’ex Ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo e riporta il titolo di “Deleghe al governo per il sostegno e la valorizzazione della famiglia.

Si parla dunque di famiglia e figli, ma soprattutto misure per il sostegno volte a

  • potenziare il welfare e le politiche del lavoro per conciliare la vita privata e quella professionali,
  • promuovere la parità di genere all’interno dei nuclei familiari,
  • dare un aiuto concreto in termini di benefici economici, agevolazioni fiscali, deduzioni, esenzioni.

Family Act 2022: cosa sancisce

Come accennato, il Family Act non è una sola norma, ma si tratta di un pacchetto di misure dedicato alle famiglie.
Ci sono quindi diversi punti presi in considerazione con lo scopo di andar a

Introduzione dell’ Assegno unico

La grande novità , forse la più grande prevista da questa norma, è l‘introduzione dell’Assegno Unico.

Diciamo addio alle detrazioni fiscali previste per il sostegno dei figli a carico, al loro posto viene corrisposta una cifra direttamente dall’INPS che varia a seconda dell’ISEE e del numero di figli a carico e per la quale è necessario presentare domanda.

Per presentare domanda, ci si può rivolgere al numero verde INPS 803.164 da rete fissa, gratuitamente, o lo 06 164.164 da cellulare, a pagamento.
Oppure è possibile farlo autonomamente accendendo al portale INPS con le proprie credenziali SPID, oppure ancora tramite patronato.

Attenzione: c’è tempo fino al 30 Giugno 2022 per richiedere l’assegno unico ed avere diritto anche agli arretrati. Successivamente si potrà presentare domanda, ma si avrà l’assegno solo da luglio in avanti.

Congedi Parentali di Paternità

Per rientrare negli standard europei, secondo la Direttiva (UE) 2019/1158 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20 giugno 2019, verrà inserito il Congedo Parentale di Paternità per tutte le categorie di lavoratori.

Incentivi per lo Smart working e il lavoro femminile

Tra le altre predisposizioni del family Act 2022 troviamo anche incentivi per i datori di lavoro che promuovono lo Smart Working, il lavoro flessibile e telelavoro.

Inoltre anche per l’imprenditoria femminile sono previste incentivi e agevolazioni.

Sostegno della spesa delle famiglie per la formazione dei figli

In questo caso si parla di diversi provvedimenti che hanno come scopo il sostegno della spesa delle famiglie per la formazione dei figli.
Nello specifico si parla di:

  • Contributo per acquisti di libri scolastici, attività sportive o culturali,
  • Detrazioni fiscali per le spese sostenute per acquistare libri universitari per i figli maggiorenni a carico,
  • Agevolazioni per gli affitti degli studenti universitari.

A proposito del contributo per libri scolastici e attività culturali, ci si deve ricordare che già esiste il Bonus Cultura che permette ai ragazzi maggiorenni di ottenere un contributo di 500€ per l’acquisto di:

  • libri, inclusi audiolibri e libri elettronici;
  • biglietti d’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;
  • biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo;
  • musica registrata (es. cd, dvd);
  • corsi di musica e teatro;
  • corsi di lingua straniera;
  • abbonamenti a quotidiani e periodici anche in formato digitale. 

Bonus Asilo Nido

Altro grande sostegno messo a punto dal Family Act è il Bonus Asilo Nido, ma anche un contributo per il supporto presso la propria abitazione, in caso di bambini impossibilitati a frequentare l’asilo perché affetti da gravi patologie.

La domanda per il Bonus asilo nido deve essere presentata autonomamente accendendo al portale INPS con le proprie credenziali SPID, oppure ancora tramite patronato.

Altre agevolazioni e sostegni sanciti dal Family Act 2022

E per finire altre agevolazioni e sostegni stabilità al Family Act 2022 sono:

  • agevolazioni per gli affitti per le giovani coppie,
  • sostegno per le spese per i figli con patologie.
Written By
More from Chiara

Lettera a Babbo Natale

Share this... Facebook Pinterest Twitter Linkedin email Caro Babbo Natale, sì, lo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.