La Prima Comunione: consigli per organizzarla al meglio

prima-comunione

Prima Comunione e catechismo sono due parole che i piccoli iniziano a conoscere intorno ai 7-8 anni. Per coloro che decidono di intraprendere questo percorso, è proprio a questa età che generalmente inizia il Catechismo per la preparazione alla Prima Comunione.

La Prima Comunione

La Prima Comunione è innanzitutto per la religione cattolica un Sacramento e si tratta del momento in cui per la prima volta i bambini affrontano l’Eucarestia.

Per far ciò, è indispensabile aver intrapreso un percorso di educazione, chiamato appunto Catechismo e soprattutto aver ricevuto il Battesimo.

Quando si riceve la Prima Comunione

In genere si riceve la Prima Comunione dopo un percorso di catechesi di 1-2 anni ed intorno ai 7-9 anni.
Questo dipende dalla Parrocchia di riferimento.

Nulla vieta, però, di richiedere la Prima Comunione in età adulta se questo sacramento non è stato ricevuto in precedenza.

Per quanto riguarda, invece, la data della celebrazione in Chiesa, anche in questo caso dipende dalla Parrocchia.
Generalmente la Prima Comunione viene festeggiata in Primavera, ma non è una regola.

La Prima Comunione: consigli per organizzarla al meglio

Oltre ad essere uno dei grandi traguardi del percorso religioso, la Prima Comunione viene associata ad una grande festa.

Vediamo quindi i consigli per organizzarla al meglio. Qui, l’esperienza della nostra Morna con il vademecum per inesperti.

Idee classiche per la festa della Prima Comunione

Dopo la celebrazione in Chiesa, è possibile organizzare una festa con parenti ed amici.
Per questo scopo, il primo compito da portare a termine è stilare una lista degli invitati.

Successivamente si dovrà stabilire che tipo di festa si vuole fare: un ricevimento, che può essere a casa o in un locale, oppure un vero e proprio pranzo o cena.

Per quanto riguarda il ricevimento, può essere un’ottima idea meno formale e che consentirebbe un maggior divertimento anche da parte dei bambini stessi.
Per risparmiare, dal momento che alla Prima Comunione partecipano un gruppo di bambini, i compagni del festeggiato, si potrebbe decidere di organizzare il ricevimento insieme a qualcuno di loro.

Per quanto riguarda il pranzo o la cena in un locale, questa è un’idea sicuramente ottima quando la lista degli invitati è molto lunga e si è alla ricerca di una festa non tanto più formale, ma magari più caratteristica.

O semplicemente non si ha voglia di occuparsi di preparare, cucinare, servire e poi sbaraccare e ripulire.

Se questa è la vostra opzione, il passaggio successivo è trovare il localeristorante adatto alle vostre esigenze e per farlo avrete necessità di sapere il numero pressoché preciso dei partecipanti ed anche eventuali intolleranze alimentari per rivolgervi alle strutture attrezzate e pattuire insieme un menù adatto.

Considerate, per la scelta, il periodo (per decidere se puntare su una location che offra spazi esterni o dei begli interni) e la distanza dalla chiesa (per bambini e anziani un lungo tratto in auto può essere un disagio)

Feste a tema per la Prima Comunione

L’idea di una festa classica, per quanto possa esserlo meno un ricevimento, non vi attira?

Nessun problema, potete organizzare una festa a tema.
In questo caso dovrete individuare il tema ed organizzare il tutto ad hoc.

Se la festa a tema vi piace, ma l’organizzazione non fa per voi, la soluzione potrebbe essere un bel pic-nic oppure un barbeque o una festa a bordo piscina.

Insomma il divertimento è assicurato per tutti.

Allestimento e addobbi per la Comunione

Sia che si tratti di un ricevimento, di una festa al ristorante o una festa a tema, è possibile personalizzarla con allestimenti ed addobbi.

Se si tratta di una festa a tema viene da sé che gli addobbi siano in linea con la tematica.

Se, invece, avete deciso di festeggiare al ristorante o fare un ricevimento potete comunque allestire la vostra location con fiori oppure palloncini colorati.
Questa ultima soluzione va molto di moda negli ultimi anni, a questo link qualche idea per pallonicini e composizione.

Altra caratteristica a cui prestare attenzione negli allestimenti è il colore.É importante sapere che il colore della Prima Comunione é il bianco, perciò via libera ad allestimenti in questa tonalità, ma anche avorio, panna e argento.

Per non rendere troppo monotono il tutto, potete scegliere un altro colore che potrebbe essere quello preferito del festeggiato.

 Scegliere le bomboniere per la Prima Comunione

Oltre alla festa, un altro aspetto a cui pensare nell’organizzare la Prima comunione sono le bomboniere per gli invitati.

Un’idea è quella di scegliere bomboniere solidali o ecosostenibili in modo che non siano solo l’ulteriore soprammobileSe invece preferiste farle voi, qui qualche idea per acquistarle già pronte e averle a casa velocemente.

Se aveste voglia di confezionarle, qui qualche idea di scatolette , nastrini, di decorazioni e qui i confetti: alla mandorla o al cioccolato, a vostro gusto e secondo la stagione.E infine, per poter ricordare la giornata, potreste regalare a vostro figlio o a vostra figlia un album dove raccogliere foto e qualche pensiero. Qui una selezione.

More from 50sfumaturedimamma

Come fare bene la spesa: frutta e verdura di stagione a ottobre e novembre

Share this... Facebook Pinterest Twitter Linkedin email   Vi capita mai di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.